In 2012 she served Amy Winehouse realness with the bombastic “L’amore è femmina (Out of love)”, which placed ninth in the grand final of Eurovision 2012 in Baku, Azerbaijan.

And today Nina Zilli makes her comeback on the Italian music scene with her fresh new single “Mi hai fatto fare tardi” (You made me late).

The song does not differ from the recognizable style of the Italian artist, which is characterised above all by inspirations from contemporary r&b and soul of the 60’s.

“Mi hai fatto fare tardi” — a sexy, hypnotising mid-tempo number — is closer to reggae with its smart use of urban sounds.

Written by Nina herself, together with Dario Faini, Tommaso Paradiso (leader of the band Thegiornalisti) and Calcutta, the track has been produced by Michele Canova.

He is the most famous Italian record producer, arranger and engineer, who has previously worked with two other former Eurovision stars: Marco Mengoni and Francesca Michielin.

Nina Zilli “Mi hai fatto fare tardi” (Official Video)

The brand new single by Nina Zilli — a song that larks on the theme of love — comes amid anticipation for her next project, out in September. It will be the fourth studio album of her career after “Sempre lontano” (2010), “L’amore è femmina” (2012) and “Frasi & Fumo” (2015).

Over the past two years the Italian stunner has been one of the judges on the panel of Italia’s Got Talent. She sat next to actor Claudio Bisio, actress and comedian Luciana Littizzetto and YouTube star and pranker Frank Matano.

Nina Zilli on Italia’s got Talent

NINA ZILLI – MI HAI FATTO FARE TARDI LYRICS

Anna perdonami
per questa vita che mi sta portando via
per caso hai una caramella?
Che mi levi dalla bocca il gusto dell’ultima poesia
nel mio cuscino confesserò
questa notte

Giorno perdonami
quando arrivi tu io me ne vado via
perché non sono così bella
quando la luce entra nella stanza a farmi compagnia
mi addormento distratta
questa notte, con il trucco in faccia

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
se l’amore è una partita
noi siamo rimasti sopra gli spalti, sopra gli spalti

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
per vedere l’alba poi neanche mi guardi
neanche mi guardi, neanche mi guardi

C’è gente nei vicoli
occhi rossi stropicciati di malinconia
sono venuta alla tua festa
il primo brindisi prima di andare via
io ti guardo, i miei silenzi
sono un colore in mezzo a tanti

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
se l’amore è una partita
noi siamo rimasti sopra gli spalti, sopra gli spalti

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
per vedere l’alba poi neanche mi guardi
neanche mi guardi, neanche mi guardi

La prima stella della notte che non se ne va
ricorderà il nostro amore maledetto
dentro ai miei ricordi non so cosa fai
non ti penso mai e ti ci ritrovo dentro

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
se l’amore è una partita
noi siamo rimasti sopra gli spalti, sopra gli spalti

Quanto mi hai fatto fare tardi
quanto mi hai fatto fare tardi
per vedere l’alba poi neanche mi guardi
neanche mi guardi, neanche mi guardi

What do you think of Nina Zilli’s “Mi hai fatto fare tardi”? Do you prefer it over “L’amore è femmina (Out of love)”? Let us know in the comments below.

FOLLOW ALL OUR NEW MUSIC REVIEWS.

Listen to our new music playlist on Spotify.

Follow all our Italy Eurovision 2018 news.

newest oldest most voted
Notify of
Jo
Guest
Jo

me like it.

trackback

[…] post Italy: Nina Zilli goes reggae in her new single “Mi hai fatto fare tardi” appeared first on Eurovision 2018 Reactions, Polls, Odds | […]

Fausten
Guest

She has been doing Reggae, and quite well I might add, for several years.

Jonas
Guest
Jonas

I love Nina so much, but this is not one of my favorites – at least not on first listen.

“L’uomo che amava le donne” is the best thing she’s done. She is a true star.